Cartolarizzazione GACS

[et_pb_section bb_built=”1″][et_pb_row][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text _builder_version=”3.9″]

sede-banca-di-asti_5fe1c1f8ce05a5b6fe4143bc0f83ec1e

 

  • Cessione di Euro 697 milioni di crediti in sofferenza da parte di Cassa di Risparmio di Asti e Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli – Biverbanca a favore di Maggese S.r.l. e relativa cartolarizzazione.
  • Emissione da parte di Maggese di titoli aventi un valore complessivo pari al 29,63% del valore nominale dei crediti ceduti, la cui tranche senior sarà eleggibile per la GACS.
  • Titoli interamente sottoscritti da Cassa di Risparmio di Asti e Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli – Biverbanca.

 

Asti, 26 luglio 2018 –  Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. e la controllata Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli – Biverbanca S.p.A. hanno ceduto un portafoglio di crediti classificati “in sofferenza” per un importo complessivo lordo pari ad Euro 697 milioni alla data di valutazione del 31 dicembre 2017 a Maggese S.r.l., veicolo di cartolarizzazione costituito ex legge 130/99.
Il portafoglio ceduto è composto per il 63% da crediti ipotecari e per il rimanente 37% da crediti chirografari.
A fronte dell’acquisto dei suddetti crediti, Maggese S.r.l. ha emesso in data odierna le seguenti classi di titoli ai sensi e per gli effetti dell’art. 5 della legge 130/1999:

  • una classe senior, dotata di rating BBB(low)(sf)/Baa3(sf)/BBB(sf) da parte, rispettivamente, delle agenzie di rating DBRS, Moodys e Scope, pari a Euro 170.809.000 ed eleggibile per la “Garanzia sulla cartolarizzazione delle sofferenze bancarie” (c.d. “GACS”) ai sensi del decreto-legge 18/2016;
  • una classe mezzanine, pari ad Euro 24.401.000 non dotata di rating; e
  • una classe junior, pari ad Euro 11.420.000 non dotata di rating.

Il valore complessivo dei titoli emessi è pari al 29,63% del valore nominale dei crediti ceduti.
I titoli senior hanno un coupon pari all’Euribor 6 mesi + 0,5%, il rendimento dei titoli mezzanine è pari all’Euribor 6 mesi + 6%, mentre i titoli junior hanno diritto di ricevere quale forma di remunerazione il c.d. “variable return”, in conformità all’ordine di priorità dei pagamenti applicabile.
Tutti i titoli sono stati sottoscritti da Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. e Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli – Biverbanca S.p.A. ed è stato attivato l’iter procedimentale di richiesta della GACS per i titoli senior.
Il trasferimento dei titoli mezzanine e dei titoli junior consentirà la derecognition dei crediti da parte, rispettivamente, di Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. e di Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli – Biverbanca S.p.A., a seguito della vendita del 95% dei titoli mezzanine e junior ad investitori istituzionali, previo espletamento degli adempimenti previsti dalle Istruzioni di Vigilanza.
Il deconsolidamento ai fini contabili delle sofferenze sottostanti consentirà di ridurre il rapporto “crediti deteriorati lordi / impieghi lordi” di Gruppo sotto il 12% e il rapporto “crediti deteriorati netti /impieghi netti” sotto il 6% in linea con la pianificazione strategica.
L’operazione è stata strutturata da Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A., in qualità di arranger. Prelios Credit Servicing è stato nominato servicer del portafoglio cartolarizzato e nell’ambito di tale ruolo sarà responsabile delle attività di master servicing e di special servicing per tutta la durata dell’operazione.
All’operazione hanno inoltre partecipato BNP Paribas Securitisation Services, Milan Branch, KPMG Fides Servizi di Amministrazione S.p.A., Securitisation Services S.p.A. e Finanziaria Internazionale Investments SGR S.p.A.

Contatti:
dr. Marco Graziano
responsabile Servizio Affari generali e Societari
tel 0141 393 254
e mail marco.graziano@bancadiasti.it

Roberta Viarengo
responsabile Ufficio Segreteria Generale e Soci
tel 0141 393 258
e mail roberta.viarengo@bancadiasti.it

Diffuso tramite SDIR 1Info il 26.7.2018 alle ore 19.38

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]