La Cassa di Risparmio di Asti rispetta ampiamente i requisiti patrimoniali fissati dalla BCE

sede-banca-di-asti

La Cassa di Risparmio di Asti ha ricevuto il provvedimento della Banca d’Italia con il quale, al termine del Supervisory Review and Evaluation Process (SREP), sono stati determinati i requisiti patrimoniali aggiuntivi che dovranno essere adottati a decorrere dal 1° gennaio 2016 e che sono i seguenti:
– coefficiente di capitale primario di classe 1 (Common Equity Tier 1 ratio) pari al 7%;
– coefficiente di capitale di classe 1 (Tier 1 ratio) pari all’8,5%;
– coefficiente di capitale totale (Total Capital ratio) pari al 10,5%.

I coefficienti patrimoniali della Cassa di Risparmio di Asti a livello consolidato di Gruppo al 30 settembre 2015 (ultima segnalazione di Vigilanza disponibile) superano ampiamente i minimi richiesti, attestandosi come segue:
– Common Equity Tier 1 ratio: 13,29%
– Tier 1 ratio: 13,29%
– Total Capital ratio: 16,39%

Leave a Reply