Gruppo Cassa di Risparmio di Asti: interventi a favore di privati e famiglie in conseguenza della diffusione della pandemia Covid-19

  • Post author:
  • Post category:News

Banca di Asti ha messo a punto ulteriori interventi a favore dei propri clienti per fronteggiare i disagi derivanti dall’emergenza sanitaria in corso.

I clienti titolari di prestiti personali “Erbavoglio” possono chiedere lo slittamento del pagamento delle rate (quota capitale e quota interessi) per un massimo di 6 rate.

I titolari di mutui ipotecari “Casanova” possono aderire ai benefici del Fondo di Solidarietà Prima Casa – il cosiddetto Fondo Gasparrini – che prevede la sospensione del pagamento delle rate al verificarsi di situazioni di temporanea difficoltà. In conseguenza dell’emergenza sanitaria tale possibilità è estesa anche ai lavoratori dipendenti che sono stati oggetto di sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario per più di 30 giorni.

E’ in corso di predisposizione da parte Ministero dell’Economia e delle Finanze il modulo di richiesta che sarà reso disponibile sul sito della Banca.

La possibilità di chiedere la sospensione delle rate dei mutui ipotecari è inoltre estesa anche ai lavoratori autonomi e liberi professionisti che autocertifichino di aver subito una riduzione del fatturato, rispetto all’ultimo trimestre 2019, superiore al 33%.

I clienti possono verificare la fattibilità di accedere agli interventi straordinari inviando una e-mail alla propria filiale di riferimento o fissando un appuntamento per via telefonica: i contatti e gli orari di apertura delle filiali sono disponibili sul sito www.bancadiasti.it .

“Continuiamo a lavorare per offrire soluzioni efficaci e supporto concreto ai nostri clienti” conferma Carlo Demartini, Amministratore Delegato del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti.

Le iniziative e le misure correlate all’emergenza sanitaria saranno via via pubblicate sul sito della Banca.